Associazione Italiana Maestri Cattolici

Associazione Italiana Maestri Cattolici

 

 

L’ A.I.M.C. è una libera e democratica associazione professionale che riunisce docenti, dirigenti ed ispettori della scuola dell'infanzia e di base.  Nata nel 1945, è presente su tutto il territorio nazionale nelle diverse articolazioni sezionali, provinciali e regionali. E’riconosciuta soggetto qualificato per la formazione del personale della scuola dal M.I.U.R.


L’ Associazione opera in solidarietà attraverso la competenza professionale, nel servizio alla persona: attiva esperienze di scambio professionale“fra pari” , organizza incontri, dibattiti, seminari, stages su tematiche educativo-didattiche, etico formative e di politica scolastica.


Democrazia, responsabilità, competenza, collegialità, cura, prossimità e dialogo sono i valori cui si ispira l’associazione, autonoma di fronte a qualsiasi organizzazione o gruppo politico, sindacale, professionale. Crescere insieme e ridurre incertezze è obiettivo associativo.


Per l’A.I.M.C. il diritto dell’alunno alla crescita della propria persona e il libero servizio di insegnamento reso per conseguire tale scopo costituiscono il bene comune inviolabile e al di sopra delle parti. E’ principio associativo ritenere che alla tutela e realizzazione di questo bene si indirizzino le diverse posizioni e sensibilità culturali.

 

Per far circolare idee e proposte l'A.I. M.C pubblica: il mensile  il Maestro; il quindicinale di studi e notizie scolastiche Notes, testi quaderni operativi, atti dei convegni, esiti delle attività di ricerca dei gruppi associative e dell'attività di formazione professionale,ipertesti

 

La Sede della Sezione fiorentina si trova in via Palazzuolo 95 - Firenze . Per informazioni rivolgersi ai seguenti recapiti telefonici e indirizzi di posta elettronica:Catia Rossi: tel.349-1049114, email:aimcfirenze@gmail.com; Stefano Pagni Fedi : tel. 3474162620, email: stefanopagnifedi@alice.it.

Consiglio di Sezione 

il Consiglio di Sezione, rinnovato in data 14 ottobre 2017, risulta così compostoCatia Rossi: Presidente (docente di scuola primaria),Stefano Pagni Fedi Vicepresidente  (Dirigente Scolastico) Cellerini Patrizia, Ferri Fabiana, Fedi Daniela, D'Angelo Hottò Manuel, Gatto Rosa

Assistente sprituale della sezione: Don Paolo Arzani


               

La Storia

L’Associazione Italiana Maestri Cattolici nasce nell'immediato dopoguerra, in continuità con gli scopi dell'Associazione Magistrale Italiana Nicolò Tommaseo, operante dal 1900 al 1926, sciolta a seguito delle norme restrittive fasciste.


Fondata da Maria Badaloni e Carlo Carretto, vede confluire al suo interno l'esperienza associativa delle sezioni dei maestri di Azione Cattolica, unica forma di associazionismo consentita durante il ventennio fascista Il I Congresso nazionale si ha dal 3 all’8 settembre 1946.


L'idea aggregante è quella di operare una scelta impegnativa sul piano del riscatto professionale e del sostegno alla nascente democrazia.


Si vuole reagire con forza alle carenze drammatiche della scuola elementare e all’insufficiente formazione degli insegnanti, dando vita a un’associazione che "chiama tutti i maestri a raccolta e mira a soddisfare ogni esigenza di vita del maestro, della sua formazione, della sua personalità e della sua azione" (Maria Badaloni alla vigilia del I Congresso nazionale, 1946).



I caratteri originali e qualificanti, della professionalità, ecclesialità e laicità, approfonditi e maturati nel tempo hanno sostenuto e reso operante l'identità istituzionale dell'Aimc, costituendola soggetto sociale significativo nella realtà contemporanea.


Il cammino intrapreso dall'Associazione è ben scandito dalle tappe congressuali fin qui tenutesi nelle quali si è affermato sempre con forza il primato dell'educativo e l'esigenza di mirare alla formazione di una coscienza capace di generare il confronto e il dialogo.

News

Ultime novità e comunciati riguardanti l'associazione di Firenze.